People toasting with champagne flutes against a blurred background of Christmas decorations, exuding a warm, celebratory atmosphere.

Il consumo di alcol in Francia durante il periodo natalizio

Buca, tacchino, foie gras... In vista delle festività di fine anno, molti di noi desiderano preparare il proprio corpo per i futuri eccessi. Gli laboratori Hedonist hanno esaminato questa questione e vi presentano alcuni consigli da seguire prima di questi eventi:

Non digiunare né privarsi prima del giorno X

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, saltare pasti prima della vigilia non è affatto una buona idea. Quando digiunate, assumete meno detox, essenziali per il fegato se consumate alcol e cibi ricchi in seguito. Effettuare un digiuno la settimana precedente alla vigilia è quindi molto sbagliato. Il vostro corpo accumulerà in grandi quantità e prenderete più peso che non facendo nulla. Rischiate soprattutto di essere affamati e di gettarvi sugli stuzzichini. Sarà quindi importante mangiare bene, in modo da non morire di fame né privarsi. Ma allora, quali alimenti/piatti privilegiare?

Optare per pasti più leggeri e alimenti sazianti

Nei giorni precedenti a Natale e alla vigilia di Capodanno, il nostro stomaco ha bisogno di una pausa. Come detto in precedenza, non si tratta di mettersi a dieta. Si punta quindi su pranzi e cene leggeri ed equilibrati. Si eliminano dal menu tutti gli alimenti ricchi di grassi, zuccheri veloci, salumi, pasta, formaggio, cioccolato, dolci. L'obiettivo è purificare l'organismo e proteggere al massimo il fegato dagli eccessi. Anche i prodotti trasformati sono da evitare. In queste festività di fine anno, prendetevi il tempo di scoprire una nuova passione per la cucina.

Privilegiare gli alimenti verdi

Per preparare il vostro tratto digestivo ai pasti sontuosi in arrivo, bisogna puntare su alimenti verdi facili da digerire e ricchi di nutrienti, fibre e sali minerali, come broccoli, cavolfiore romanesco, crescione, zucchina o spinaci. Si opta anche per frutta intera e non succhi di frutta. L'obiettivo è saziarsi bene e risvegliare la sensazione di sazietà per evitare spuntini e cedere a cibi troppo grassi, salati, zuccherati o trasformati.

Idratarsi bene durante tutta la giornata

Prima, cercheremo di limitare tutte le bevande zuccherate come bibite gassate o alcoliche. Per drenare ed eliminare le tossine, è preferibile bere acqua, tè, tisane... Allo stesso modo dei vegetali verdi, l'acqua ha un effetto saziante che eviterà la voglia di spuntini e il grignolamento. Sarà ovviamente importante bere durante tutta la giornata. Amici sportivi, siete particolarmente coinvolti in questa sezione poiché secondo numerosi studi sappiamo che l'1% di disidratazione equivale al 10% di perdita delle prestazioni. Il nostro integratore alimentare Hang Over contiene un insieme di elettroliti che permettono di mantenere il vostro corpo idratato.

Non trascurare l'esercizio fisico

Mentre vi preparate a partecipare a una maratona culinaria, il corpo deve essere preparato come quello di uno sportivo di alto livello. Non si tratta di impegnarsi in una grande preparazione fisica, ma semplicemente di camminare qualche minuto, andare al lavoro a piedi o in bicicletta invece di prendere i mezzi pubblici. Si possono anche fare alcuni esercizi cardio o di rafforzamento muscolare senza attrezzi, comodamente a casa. Ricordatevi, le raccomandazioni della sanità pubblica vi invitano a praticare almeno 30 minuti di attività fisica al giorno.

Assicurarsi di dormire bene

Per arrivare in forma per affrontare la vostra maratona di festività di fine anno, è importante assicurarsi di dormire bene nelle settimane precedenti. Infatti, il sonno regola una quantità enorme di fattori nel corpo (emozioni, stress, memoria, rigenerazione cellulare...). A tal fine, è consigliata un'alimentazione leggera la sera. Si insisterà anche su tutti gli alimenti ricchi di triptofano, un enzima precursori della serotonina, l'ormone del sonno. Bisogna anche evitare di essere incollati al telefono nel letto, questo complicherà l'addormentamento, infatti, le luci blu devono essere bandite la sera. Meglio utilizzare ad esempio delle candele.

Fare una detox con Hang-Over dopo le festività?

Lo sapevate? È inoltre possibile utilizzare Hang-Over a scopo detossificante. Per farlo, dovete prendere una compressa al giorno per venti giorni per purificare gli emuntori (fegato, cistifellea, intestino, reni, vie respiratorie e pelle). Lo scopo di questa detox sarà permettere al nostro organismo di liberarsi delle tossine accumulate e pulire così il nostro "terreno" per ritrovare o mantenere il nostro benessere. Ci si sentirà così meglio nella propria pelle e più leggeri, il che sembra essenziale dopo questa lunga serie di pasti festivi

Découvrez nos solutions bien-être, Hang Over et Aquapop, pour améliorer votre quotidien. Adoptez-lès dès maintenant et ressentez la différence !


Découvrir
Torna al blog

Lascia un commento